GDPR – Consenso per i Soggetti pubblici

Le pubbliche amministrazioni non devono richiedere il consenso dell’interessato, purché il trattamento sia effettuato nell’ambito dello svolgimento delle proprie funzioni istituzionali (articolo 18 del Codice).

Il trattamento di dati personali effettuato in violazione dell’articolo 23 del Codice è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da diecimila euro a centoventimila euro (articolo 162, comma 2 bis, del Codice).

 

 

 


torna all'inizio del contenuto